L’Amira Paestum e l’Alberghiero “Ancel Keys”, conquistano Grado

L’Amira, l’associazione che raggruppa i maîtres italiani di ristoranti e alberghi, ha organizzato per il secondo anno consecutivo la manifestazione “Le Donne nell’Arte del Flambé”. L’evento si è svolto al Grand Hotel Astoria di Grado, la bellissima cittadina sul mare in provincia di Gorizia. L’obiettivo dell’Amira, in questa kermesse, è stato quello di valorizzare il ruolo femminile nel mondo dell’accoglienza alberghiera e della ristorazione, a partire dalle giovani promesse che rappresentano il futuro di questa importante professione.  Infatti, si trattava di una gara a squadre riservata unicamente alla donne ed era ammessa anche la partecipazione di alunne degli istituti alberghieri.

le ragazze dell’alberghiero Ancel Keys a Grado

A Grado sono giunte 11 squadre provenienti da tutta l’Italia. A rappresentarci (unica squadra campana presente), c’è stata l’Amira Paestum con tre alunne dell’istituto alberghiero Ancel Keys di Castelnuovo Cilento, scuola che, anno dopo anno, è in continua crescita grazie all’impegno della dirigente scolastica, Marinella Masella (sensibilissima ad eventi simili), e dei validi insegnanti tecno-pratici. La “nostra” squadra, composta dalle giovani allieve Francesca Caruccio, Marika Ferrazzano e Chiara Audino, si è brillantemente classificata al 2° posto assoluto. La prova era quella di preparare un dessert alla lampada (flambé) e di abbinarci un vino. A contribuire al punteggio finale anche la preparazione di un centro tavola con la frutta. Il piatto che hanno preparato le ragazze dell’Ancel Keys è stato “Le tagliatelle di crêpes e fichi del Cilento” con in abbinamento il “Passula”, il fiano passito di Alfonso Rotolo. Per la cronaca, a vincere la gara è stata la squadra di “Ragusa Barocca”, al 3° posto quella del Ticino, mentre tutti gli altri sono stati classificati ex aequo al 4° posto. A premiare i vincitori è stato il prefetto di Gorizia, dott.ssa Isabella Alberti, insieme al nuovo e validissimo vertice dell’Amira. Ad accompagnare la squadra “pestana” sono stati Antonio Rotondaro, Vice Presidente Nazionale Amira, Raffaele Longo, fiduciario Amira Paestum e insegnante di sala dell’Ancel Keys, Alfonso Gentile, anche lui dell’istituto alberghiero di Castelnuovo Cilento, e Maurizio Calabrese, già maître dell’anno nazionale nel 2004 e poco più di un mese fa vincitore, a Riva del Garda, del 2° Trofeo Expo Hotel, importante gara nazionale riservata ai professionisti dell’Amira. Tutti felicissimi del risultato ottenuto dalla nostra squadra, ad iniziare dalla dirigente scolastica Marinella Masella che, saputo telefonicamente del prestigioso piazzamento, era emozionata e commossa, poi, naturalmente le partecipanti, gli accompagnatori e i soci Amira di Paestum che da casa hanno seguito la manifestazione, in diretta streaming, su Facebook. Questo risultato fa capire quanto sia importante la collaborazione tra scuola e associazioni professionali, cosa che la maggior parte degli istituti alberghieri della nostra provincia (in totale sono più di dieci) non hanno ancora capito. Sono in tanti a pensare ai propri interessi, trascurando quelli degli allievi che per crescere hanno bisogno di stimoli e coinvolgimento in attività professionali, cosa che l’Amira Paestum, da sempre, riesce a fare molto bene con impegno, professionalità, serietà e … soprattutto gratuitamente… Grazie “ragazze”, siete state bravissime e siamo orgogliosi di voi.

Diodato Buonora – Il Settimanale UNICo – Marzo 2017 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Codice di sicurezza:

Archivio